Contribuite e fate contribuire.

5X1000
Ricordate che AVIP può ricevere contributi anche dalla Vostra denuncia dei redditi.
Codice fiscale 92079420284

martedì 18 settembre 2007

Verbale di Coordinamento Provinciale Mirano (VE) 12 settembre 2007

OdG:

  • riflessioni e commenti sulla settimana estiva in Bosnia

  • aggiornamento progetto scuole

  • aggiornamento progetto maratona

  • aggiornamento su finanziamento per sminamento

  • presentazione libro di J.Divjak a Padova

  • varie ed eventuali

Presenti: almeno un rappresentante dei seguenti comitati: Unamano, Perché no?, AVIP, Idemo Mirano e Castelfranco, Spalle Larghe, Conegliano-Campo S.Martino, Piazzola.


Settimana estiva in Bosnia

Un rappresentante per ciascun comitato ha riportato le riflessioni del proprio comitato sulle attività svolte durante la settimana estiva, evidenziando i risultati positivi che sono stati raggiunti, così come gli aspetti più critici o le difficoltà emerse. In generale, il giudizio sulla settimana estiva è stato positivo, anche se non sono mancate alcune situazioni di difficoltà o di “delusione” delle aspettative per alcune delle iniziative proposte. Per quanto riguarda le attività organizzate congiuntamente da tutti i comitati, la gita (svoltasi per la prima volta con la partecipazione di tutti i comitati e di tutti i villaggi) ha rappresentato un momento positivo di condivisione e di relax insieme, tuttavia è emersa la necessità di organizzare e realizzare con maggiore efficacia delle attività che coinvolgano tutti i partecipanti (giochi o altro) in modo da favorire l’effettiva conoscenza tra le persone dei differenti paesi e dare un maggiore significato alla giornata.

Per quanto riguarda il torneo, le difficoltà emerse (tentativo di due squadre di escludere “a tavolino” la squadra di Kakmuz con successiva squalifica delle squadre “colpevoli”) hanno comunque avuto un risvolto positivo, in quanto hanno permesso ai comitati coinvolti di aprire un momento di confronto diretto con i ragazzi dei propri villaggi.

Progetto scuole

I coordinatori del progetto scuole si sono incontrati anche con le maestre coinvolte e hanno messo a punto il programma per la visita degli alunni e insegnanti bosniaci in Italia (dal 27 settembre al 1 ottobre). Il programma è già stato fatto circolare tra tutti i volontari. I momenti in cui è richiesta una maggiore partecipazione da parte di tutti i volontari sono le attività del sabato pomeriggio a Cittadella e la cena sociale del sabato sera a S. Anna Morosina (iscrizioni entro il 22 settembre a Silvia-Unamano). L’accoglienza anche degli insegnanti e degli autisti in famiglia anziché in albergo e il prezzo “di favore” che verrà fatto dal ristorante (oltre al sostegno finanziario di alcuni dei comuni coinvolti) permetteranno di ridurre le spese a carico del provinciale rispetto al “preventivo” dei mesi scorsi.

Antonio deve sentire il direttore di Gornja per avere aggiornamenti sulla richiesta dei visti in Ambasciata.

Progetto Maratona

Durante la settimana estiva in Bosnia ci sono state due riunioni con la commissione maratona. La prima si è svolta lunedì 13 agosto con la partecipazione di Sefic, Habib e Nihada. In questa occasione sono stati consegnati i primi 50 euro (validi come rimborso spese) ai membri della commissione. La seconda riunione si è svolta sabato 18 agosto e ad essa hanno partecipato Sefic, Habib, Nihada e Zorica. È stato individuato un nuovo membro per la commissione serba: Daba (ragazzo di Kakmuz), che però non è potuto essere presente alla riunione. Nihada si è fatta carico di procedere con la preparazione dei “gadgets” per la maratona (magliette con stampa), Habib seguirà le richieste alla polizia per l’attraversamento della strada Doboj-Tuzla. Per la pubblicità si aspetterà la definizione definitiva del percorso.

Al Provinciale è stato deciso che Antonio, in occasione di un viaggio in Bosnia il weekend del 15 settembre, consegnerà 50 euro anche a Zorica e Daba rispettivamente. Per quanto riguarda la partecipazione di Zoran OZ alla commissione, è necessario un chiarimento dal momento che egli era assente quest’estate e finora non pare aver dato alcun contributo.

Finanziamento regionale per progetto di sminamento

Marianna, Mario, Lucia e Antonio hanno completato, su richiesta della Provincia, la proposta di progetto per lo sminamento di alcuni terreni lungo il fiume Spreca, con informazioni storiche ed economiche sull’area in oggetto. Marianna ha preparato un fax per sindaci bosniaci con la richiesta di una serie di dati tecnici necessari per completare il progetto (costo del personale per lo sminamento, etc.).

Antonio ha proposto di integrare il finanziamento ottenuto da Provincia e Regione con 3mila euro donati dal Provinciale, la proposta è stata accolta positivamente da tutti.


Presentazione libro J.Divjak a Padova

Su suggerimento di F. Vanoni di Osservatorio sui Balcani, il Provinciale si è reso disponibile per organizzare la presentazione del libro di J. Divjak “Sarajevo mon amour” (Infinito Edizioni) a Padova il prossimo 9 ottobre (in serata). Mario sta seguendo i contatti con l’assessorato alla cooperazione della Provincia che contribuirà all’organizzazione, Elisa contatterà Angelo Lallo (autore de Il tunnel di Sarajevo) per chiedere una sua partecipazione come relatore alla serata. La casa editrice ha già inviato alcune copie del libro da vendere la sera della presentazione e che sono quindi a disposizione dei volontari che volessero leggere il libro prima della serata (chiedere a Elisa). A breve arriveranno anche le locandine, quindi sarà necessario organizzare la pubblicità dell’evento, contattare dei giornalisti e diffondere gli inviti. Elisa resterà in contatto con Silvia e Elena per reperire un interprete dal bosniaco per la serata.



Il prossimo provinciale si svolgerà dopo la conclusione del progetto scuole, luogo e data (prima settimana di ottobre?) da definire.

1 commento:

Nicola Andrucci ha detto...

W LA PACE TRA I POPOLI!!!